Elizabeth Frolet
home news opere profilo contatti link credits
Giappone, Francia, Italia, ecc.). Da questa complessità, che
lei rappresenta con leggerezza, eleganza e stridore, nasce
il suo interesse ad occuparsi degli aspetti primordiali
comuni all'esperienza dell'essere umano in ogni tempo e in
ogni luogo. Il viaggio terreno degli individui si accavalla
a quello celeste, al mistero e al possibile ritorno.
Un'anima dalla sostanza corporea emerge dalle sagome di
donne e di uomini che lei rappresenta come svuotati dai loro
connotati esteriori. Quello che cerca, infatti, è la
rappresentazione di un'interiorità pulsante come lava
incandescente, materia alchemica, capace di irrompere dal
proprio perimetro. E' in questo senso che, alla fine, anche
il più tormentato dei suoi lavori approda alla dimensione
del gioco e della felicità, un piano di riconquistata
libertà interiore in consonanza con la natura e con
l'umanità. Anche nelle opere realizzate per questa mostra,
Elizabeth Frolet procede in modo chiaro e consequenziale. Le
grandi opere su carta rappresentano la trasformazione di un
essere umano in uccello. I suoi arti diventano ali, il suo
spirito diventa istinto, le sue capacità si amplificano e
gli permettono di viaggiare attraverso le diverse
dimensioni. Lo stesso concetto costituisce la struttura
1 < > 3 > 4 > 5 > 6